Ottobre 17, 2017

La parola al territorio il valore alla tradizione .Ripristinata un antica tradizione ne borgo di Ranverso la benedizione degli animali e delle stalle, in passato arrivavano comitati da tutti i paesi limitrofi, per pregare il Santo del fuoco.

La parola al territorio il valore alla tradizione .Ripristinata un antica tradizione ne borgo di Ranverso la benedizione degli animali e delle stalle, in passato arrivavano comitati da tutti i paesi limitrofi, per pregare il Santo del fuoco.

Benedizione delle cascine,degli animali e degli attrezzi agricoli

Il 17 /gennaio 2010 rinasce un’usanza ricca di significato

Riprendendo un’antica tradizione, il comitato dei volontari  ha ripristinato la benedizione delle cascine,degli animali e degli attrezzi e mezzi agricoli in occasione della festività di Sant’Antonio Abate, il 17 gennaio. Ricca di simbolismi e allegorie, la benedizione serviva ad allontanare le malattie e favorire la fertilità.,  per pregare il Santo del fuoco in passato arrivano fedeli e pellegrini da tutto il Piemonte, il Santo veniva portato in processione intorno al borgo al suo passaggio gli abitanti stendevano lenzuola e coperte colorate, si sparavano dei fuochi di artificio, dei comitati di fedeli arrivano a piedi da Moncalieri per adorare il Santo e pregare di fronte al Polittico donato dalla loro città al Santo  che li salvò da molte malattie.

Nel borgo speciale di Ranverso la benedizione degli animali e benedizione delle stalle, limitrofi, per pregare il Santo del fuocoin passato arrivano comitati da tutti i paesi

Per tutti coloro che sono interessati a riscoprire valori e significati di questa usanza, l’appuntamento è per domenica 17 gennaio, ore 10.30, presso la Precettoria di Sant’Antonio di Ranverso, in Valsusa, a pochi km da Torino.
Qui di seguito il programma della giornata:
– ore 11.00, celebrazione della Santa Messa officiata dal parroco di Buttigliera Alta, don Luigi Palaziol, con la partecipazione del coro Ensamble d’Armonies della Val di Susa. Nel corso della celebrazione si procederà alla benedizione dei pani.
– ore 12.00, cerimonia di benedizione degli animali e dei mezzi agricoli all’esterno della Precettoria.

Seguirà un tradizionale pranzo organizzato dai coltivatori diretti di Buttigliera Alta e di Rosta

L’iniziativa è organizzata in collaborazione con la Fondazione Ordine Mauriziano, i Comuni, le Parrocchie, le Pro Loco e l’Associazione dei Coltivatori Diretti di Buttigliera Alta e di Rosta.

Per informazioni:
Amici della Fondazione Ordine Mauriziano
c/o Centro Servizi VSSP
numero verde 800-59.00.00
email: info@amicibbaamauriziano.it

Altri articoli

  • Luglio 17, 2024
    AFOM Mauriziano Sant’Antonio Abate nella mano sinistra tiene il libro con la regola dell’Ordine Antoniano?
  • Luglio 16, 2024
    La Fòcara 2017 Paolo Del Debbio L’Homo Novoliensis ha fatto la Fòcara una memoria che rivive e la sentite dentro di voi

Eventi e Feste

Eventi e Feste

Schede

Schede