Ottobre 17, 2007

Pina Sorrenti la Canosina molto devota a Sant’Antonio Abate per grazia ricevuta alla figlia Nadia passeggiava nei viali del borgo speciale di Ranverso.

Pina Sorrenti la Canosina molto devota a Sant’Antonio Abate per grazia ricevuta alla figlia Nadia passeggiava nei viali del borgo speciale di Ranverso.

questa pianta di rosa era curata e coltivata da Pina nel 2013 continuava a fiorire.

       

Pina Sorrenti la Canosina molto devota per grazia ricevuta da Sant’Antonio Abate che ha salvato la figlia Nadia da un’incidente mortale, lPina la trovavi a passeggiare nei viali del borgo speciale di Ranverso, si prendeva cura dell’Ex Voto nella piccola cappella della Chiesa la prima a SN entrando dall’ingresso centrale il piccolo altarino dell’Ex Voto  era sempre addobbato con fiori freschi profumati, inoltre era molto attiva nei preparativi della festa  con la benedizione degli animali e mezzi agricoli che si svolge a Gennaio in onore del Santo del fuoco protettore di Sant’Antonio di Ranverso.

di Teifreto Ersilio

Altri articoli

  • Luglio 17, 2024
    AFOM Mauriziano Sant’Antonio Abate nella mano sinistra tiene il libro con la regola dell’Ordine Antoniano?
  • Luglio 16, 2024
    La Fòcara 2017 Paolo Del Debbio L’Homo Novoliensis ha fatto la Fòcara una memoria che rivive e la sentite dentro di voi

Eventi e Feste

Eventi e Feste

Schede

Schede