Ottobre 17, 2017

Perchè la comunicazione d’impresa il Regista Elis Karakaci lo chiede agli editori ospiti nello spazio eventi della libreria Feltrinelli di Torino Porta Nuova

Perchè la comunicazione d’impresa il Regista Elis Karakaci lo chiede agli editori ospiti nello spazio eventi della libreria Feltrinelli di Torino Porta Nuova

 

Perchè la comunicazione d’impresa il Regista Elis Karakaci lo chiede agli editori

News redazione online ToriNovoli on 23 maggio 2017 No Comment

 

TORINO presso la  libreria Feltrinelli nella Sala Porta Nuova.  Come è nata l’idea e la scelta del luogo per la presentazione del libro.

Elis ha rivolto la domanda a Mauro Pecchenino  che ha aperto il dibattito ringraziando l’imprenditore Ersilio Teifreto per avere organizzato l’evento durante il Salone del Libro di Torino scegliendo un luogo dove si respira cultura nello spazio eventi della libreria  Feltrinelli in pieno centro nella  città del libro, Mauro spiega come l’idea del libro è nata molti anni fa seguendo le orme del Maestro per i consumi in Europa  Gianpaolo Fabris, e racconta la comunicazione nell’era del web, ricordando che adesso  bisogna correre quanto la tecnologia, se non si è aggiornati, la professionalità muore. La nostra capacità di dialogo si è totalmente modificata e trasformata”.

Elis rivolge un’atra domanda a Elena Dafne Arnese. Cosa si intende per comunicazione 4.0?nel suo intervento Elena  traccia il cambiamento epocale nelle nostre professioni di comunicatore, ufficio stampa e relazioni pubbliche.

Elena il mondo del Marketing e della Comunicazione d’impresa tout court, in tutte le sue declinazioni, dalla Pubblicità alle Relazioni Pubbliche, fino alle Promozioni, Sponsorizzazioni e Direct Marketing, con l’avvento del Web 2.0 hanno vissuto un’evoluzione epocale che ha fondamentalmente tracciato un vero e proprio “faccia a faccia” con il consumatore contemporaneo, molto più informato rispetto a un tempo, interattivo e capace altresì di produrre flussi di informazioni (e quindi di comunicazione!) intorno all’azienda e al brand. La parola d’ordine infatti è interattività. Per questa ragione, gran parte delle aziende, da 10 anni a questa parte, hanno iniziato a ridisegnare la propria filosofia, che se un tempo era di tipo organization- centric, oggi è sempre più network-centric, dove i capisaldi, insieme all’interattività, sono connessione, condivisione, etica e socialità. Questo nuovo profilo delle imprese che operano anche nel mercato digitale, ha consentito la nascita di nuove professioni Dafne nel suo intervento traccia il cambiamento epocale nelle nostre professioni di comunicatore, ufficio stampa e relazioni pubbliche.

Elis rivolge una domanda al  Prof. Mauro Pecchenino. Perché le aziende oggi non investono sulla comunicazione, nonostante i chiari vantaggi.

Le Piccole e medie imprese che producono o commercializzano i prodotti Investono a medio e lungo tempo nella Comunicazione se seguiti da un consulente che cura corregge e interagisce con tutte le leve della comunicazione, ottengono importanti risultati che si traducono in crescita aziendale anche economicamente.  Invece chi prova a rimanere inattivo sfruttando l’ereditarietà aziendale senza investire nella comunicazione, e nell’evolversi della tecnologia e metodologia che correva veloce, vedeva la sua azienda morire pian piano”.

Elis fa un’altra giustissima domanda  a Mauro e Elena. A chi è rivolto il Libro? Elena questo libro edito da Franco Angeli è utilissimo ai giovani e aziende, e scritto a quattro mani con Mauro Pecchenino, è un saggio che sin dal principio ha voluto posizionarsi non come manuale “how to…” ma come volume che presentasse uno scenario non solo di comunicazione d’impresa, ma anche antropologico e sociologico. La sfida è stata anche un po’ ribaltare l’ordine classico che solitamente si ritrova in questa tipologia di testi. Nei capitoli infatti, si parte con dei casi aziendali digitali di successo (principalmente italiani, ma non solo), si entra poi nel merito delle leve di Comunicazione Digital fino alle leve tradizionali, base imprescindibile per operare in questo mondo.

Mauro ormai da anni collaboro con aziende e agenzie PR internazionali, principalmente britanniche. Amo il mio lavoro e pratico la professione da più di 6 anni, anche con piccole e medie imprese italiane es.. la Torinese Max Camerette. Molteplici sono le differenze che ho riscontrato, tutte essenzialmente legate alla cultura aziendale e al modo di fare impresa. Fiducia, preparazione, aggiornamento continuo e professionalità sono gli aspetti che all’estero più che in Italia, mi sono stati riconosciuti con più onestà e meritocrazia.

Autore Ersilio Teifreto del blog online ToriNovoli www.torinovoli.it

Altri articoli

  • Luglio 17, 2024
    AFOM Mauriziano Sant’Antonio Abate nella mano sinistra tiene il libro con la regola dell’Ordine Antoniano?
  • Luglio 16, 2024
    La Fòcara 2017 Paolo Del Debbio L’Homo Novoliensis ha fatto la Fòcara una memoria che rivive e la sentite dentro di voi

Eventi e Feste

Eventi e Feste

Schede

Schede