Ottobre 17, 2017

“Novoli è stata classificata tra le 44 destinazioni europee d’eccellenza per la cultura immateriale, risultato che ci conduce verso l’obiettivo che ci siamo posti, quello che la Focara venga riconosciuta come ‘Bene Culturale Immateriale dell’umanità’ dall’UNESCO.” Il Sindaco Oscar Marzo Vetrugno

“Novoli è stata classificata tra le 44 destinazioni europee d’eccellenza per la cultura immateriale, risultato che ci conduce verso l’obiettivo che ci siamo posti, quello che la Focara venga riconosciuta come ‘Bene Culturale Immateriale dell’umanità’ dall’UNESCO.” Il Sindaco Oscar Marzo Vetrugno

“Novoli è stata classificata tra le 44 destinazioni europee d’eccellenza per la cultura immateriale, risultato che ci conduce verso l’obiettivo che ci siamo posti, quello che la Focara venga riconosciuta come ‘Bene Culturale Immateriale dell’umanità’ dall’UNESCO.” Il Sindaco Oscar Marzo Vetrugno.

Comunicato n° 06 del 10 gennaio 2009 LA FOCARA SIMBOLO DI PACE E VEICOLO DI DESTAGIONALIZZAZIONE Presentato il programma del 2009 La Fòcara come simbolo di pace e di apertura al mediterraneo, verso un Oriente culla del monachesimo di Antonio Abate e oggi in guerra. E’ questo il messaggio emerso dalla Conferenza stampa di presentazione del programma del 2009 della festa di “Sant’Antonio Abate e la Focara. I Giorni del Fuoco”, che entrerà nel vivo già da lunedì 12 gennaio prossimo. Novoli in fermento da diverse settimane, in attesa del grande evento dell’accensione del 16 gennaio, alle ore 20. Tanti i volontari del comitato che lavorano alacremente per la costruzione della grade pira, focara, tanti i fedeli che affollano le celebrazioni del novenario. Ad aprire la presentazione don Giuseppe Spedicato, parroco di Sant’Antonio Abate. “Il tema del battesimo, dell’apertura e del dialogo sono i temi fondanti della festa, – spiega – che è prima di tutto religiosa, frutto di fede autentica e di devozione verso il Santo del Silenzio. Ecco perché attraverso il novenario, gli incontri, e le celebrazioni volgiamo offrire un’opportunità in più nella vita cristiana”. “Il fuoco può essere di distruzione, dell’inferno, della guerra, – ha aggiunto Oscar Marzo Vetrugno, sindaco di Novoli – può essere il fuoco sacro, che ti scalda, che accoglie e raccoglie attorno a sé. Il nostro è il fuoco buono di Puglia che arde come messaggero di pace.” Un messaggio che vuole arrivare lontano. “Novoli è stata classificata tra le 44 destinazioni europee d’eccellenza per la cultura immateriale, risultato che ci conduce verso l’obiettivo che ci siamo posti, quello che la Focara venga riconosciuta come ‘Bene Culturale Immateriale dell’umanità’ dall’UNESCO.” Proprio per favorire questo percorso, che passa attraverso il Ministero della Cultura, il sindaco ha annunciato di aver invitato il ministro Bondi, “per far vedere che cos’è l’accensione della focara”, perché “di fronte a questo fuoco buono è difficile rimanere insensibili.” “Il comitato è l’anima della festa tradizionale, – ha spiegato Gino Franco per conto del Comitato Festa – il sostenitore della bellezza della focara. Siamo pronti con i fuochi pirotecnici, con le luminarie e con tutti gli aspetti della festa tradizionale che offriamo ai tanti pellegrini che verranno a Novoli”. Dell’aspetto turistico e promozionale ha parlato Danilo De Nicola Lezzi, presidente della Pro Loco di Novoli. “Siamo i sostenitori locali del marketing territoriale, attraverso il marchio registrato ‘I Giorni del Fuoco’ e la Rassegna delle cantine del Parco del Negroamaro, che inaugureremo il 14. Quest’anno il nostro testimonial sarà Eleonora Sergi, attrice Mediaset, che sarà con noi per conoscere la nostra terra e veicolare al mondo”. Nella stessa ottica di promozione del territorio, e di destagionalizzazione del turismo anche l’intervento dell’assessore regionale alle risorse agroalimentari, Enzo Russo. “Questa festa esalta le capacità di visibilità del territorio – ha detto – I percorsi enogastrnomici sono quelli che fanno turismo, che creano la destagionalizzazione vera”.“Annunciamo oltre 2 miliardi di euro in risorse europee per l’agroalimentare– ha aggiunto – perché tutto parte dalla terra e insieme, con la festa di Sant’Antonio, esporteremo la cultura e la coltura del nostro territorio.” “Forse a Novoli c’è il miglior moscato del mondo – ha spiegato Giuseppe Taurino, consigliere regionale e presidente del GAL ‘Valle della Cupa’, parlando di prodotti e di promozione – Nessuno ha mai fatto il marchio Moscato di Novoli DOC. Con il Gal vogliamo acquisire questo obiettivo ambizioso.” “La Provincia di Lecce continua a tenere in piedi il protocollo d’intesa con la festa di Novoli perché ne riconosce significato e valore storico-antropologico-culturale molto importante – ha spiegato Antonio Cassiano, per connto della Provincia di Lecce – Credo che questo è uno dei pochi eventi, se non l’unico che non ha avuto momenti di stasi nel tempo, ma vive in una continuità e una tradizione vera può essere ancora rinnovata e ripresa in chiave turistica”. Tra gli eventi culturali annunciati il convegno sul monachesimo orientale, già lunedì 12 gennaio, cui seguirà in parrocchia una messa in rito greco bizantino, officiata da papas Nik Pace, parroco della Chiesa “San Nicola di Mira” di Lecce. Per l’accensione della focara annunciato il concerto di Giuliano Palma e dei “Blue Beathers”, poi i “Dialoghi della Focara”, incontri culturali, e una mostra d’arte, presso la pinacoteca di Novoli, oltre ai premi “Focara”, nelle sezioni letteratura e fotografia.  

Altri articoli

  • Luglio 17, 2024
    AFOM Mauriziano Sant’Antonio Abate nella mano sinistra tiene il libro con la regola dell’Ordine Antoniano?
  • Luglio 16, 2024
    La Fòcara 2017 Paolo Del Debbio L’Homo Novoliensis ha fatto la Fòcara una memoria che rivive e la sentite dentro di voi

Eventi e Feste

Eventi e Feste

Schede

Schede