Ottobre 17, 2017

Nella camera di Van Gogh si può abitare. E i bambini, Sabato 23 gennaio alle 11 da Max Camerette in via Sansovino 60/d, Ersilio e Massimiliano Teifreto, coadiuvati dal professor Mauro Pecchenino,

Nella camera di Van Gogh si può abitare. E i bambini, Sabato 23 gennaio alle 11 da Max Camerette in via Sansovino 60/d, Ersilio e Massimiliano Teifreto, coadiuvati dal professor Mauro Pecchenino,

http://www.lastampa.it/common/img/torinosette/logo_torinosette_small.png

 

Prende il via martedì 4 il “Moving TFF” lungo la città

Il 4 Giacomo si racconta all’Unione Industriale

Martedì 4 la musica di Casacci e Mana tra i vetri di Palazzo Madama

“Il Classico che non impegna” torna dal 3 al Circolo dei Lettori

Da lunedì 3 all’Erba va in scena la cultura classica

Il 23 si può entrare nella cameretta di Van Gogh

Una singolare ricostruzione da Max Camerette in via Sansovino

 

La cameretta di Van Gogh

 

http://www.lastampa.it/modulo/gigya/img/facebook.png17

http://www.lastampa.it/modulo/gigya/img/twitter.png

http://www.lastampa.it/modulo/gigya/img/googleplus.png

http://www.lastampa.it/modulo/gigya/img/linkedin.png0

23/01/2016

[MA.BO.]

Nella camera di Van Gogh si può abitare. E i bambini, in particolare, possono viverla e giocarci. Sabato 23 gennaio alle 11 da Max Camerette in via Sansovino 60/d, Ersilio e Massimiliano Teifreto, coadiuvati dal professor Mauro Pecchenino, docente in comunicazione d’impresa, illustreranno l’iniziativa di adozione culturale, per la prima volta a Torino, «Nel quadro di Van Gogh si può abitare».  

 

Viene esposta la camera di Van Gogh, da lui abitata e dipinta, ad Arles fedelmente riprodotta in legno, al vero, da 10 artisti del «Consorzio artigiano San Luca per la cultura, l’arte e il restauro», con assoluta fedeltà di colori, materiali e lavorazioni.  

 

La visita, con ingresso gratuito, ha uno scopo didattico per fare conoscere ai bambini l’arte e, tramite i bellissimi colori della camera, consentire loro di «viverla» dall’interno apprezzandone il valore e la bellezza. 

Altri articoli

  • Luglio 13, 2024
    Restauri e tutela dei beni che fanno la storia dei monaci Antoniani di Ranverso
  • Luglio 11, 2024
    Il campanello di Sant’Antonio Abate inciso sulla stele in granito di Ranverso.

Eventi e Feste

Eventi e Feste

Schede

Schede