Ottobre 17, 2017

 “topu l’urtima gittata”)Lu Capucanale a Novoli alla fine della gettata dei muratori a copertura della casa in costruzione.Questa usanza è nata nel Salento un paio di secoli fa e consisteva in un ricco pranzo offerto dai proprietari

 “topu l’urtima gittata”)Lu Capucanale a Novoli alla fine della gettata dei muratori a copertura della casa in costruzione.Questa usanza è nata nel Salento un paio di secoli fa e consisteva in un ricco pranzo offerto dai proprietari

 

Si festeggia la copertura tetto della casa.

VENERDÌ 26 NOVEMBRE 2010

Cose del passato a Novoli: LU CAPUCANALE.

……

Questa usanza è nata nel Salento un paio di secoli fa e consisteva in un ricco pranzo offerto dai proprietari terrieri ai contadini alla fine di importanti lavori della terra: potatura di uliveti, raccolta di olive, di uva, tabacco, mietitura di grano.

In seguito si estese anche ai muratori, i quali giunti all’ultimo solaio (in dialetto “topu l’urtima gettata”) si aspettavano lu CAPUCANALE, consistente in un banchetto al quale prendeva parte, insieme all’intera squadra di “fabbricaturi”, “mesciu” compreso, l’intera famiglia proprietaria della nuova casa, le cui donne preparavano il pranzo consistente in pasta fatta in casa (pizzarieddrhi), involtini di carne di cavallo (brasciole), purpette, formaggio, sedano, frutta di stagione e noci, con l’immancabile buon vino locale. Lu capucanale ai muratori è un’usanza tuttora esistente in alcuni paesi salentini. Nel tempo il pranzo preparato in casa è stato sostituito da una “mangiata in pizzeria o ristorante“.

Altri articoli

  • Luglio 17, 2024
    AFOM Mauriziano Sant’Antonio Abate nella mano sinistra tiene il libro con la regola dell’Ordine Antoniano?
  • Luglio 16, 2024
    La Fòcara 2017 Paolo Del Debbio L’Homo Novoliensis ha fatto la Fòcara una memoria che rivive e la sentite dentro di voi

Eventi e Feste

Eventi e Feste

Schede

Schede