Gennaio 20, 2024

L’amico Ugo Nespolo firma il nuovo logo della Regione Piemonte. Nel 2013 la Fòcara Arte di Novoli fu impreziosita dai suoi giganteschi e colorati numeri.

L’amico Ugo Nespolo firma il nuovo logo della Regione Piemonte. Nel 2013 la Fòcara Arte di Novoli fu impreziosita dai suoi giganteschi e colorati numeri.

L'Agenda News

IN BREVE

19 GENNAIO 2024 | IL LIBRO DEL GIORNO NELLE LIBRERIE PANASSI: “LE COSE IMPORTANTI” DI GIANLUCA VIALLI19 GENNAIO 2024 | UGO NESPOLO FIRMA IL NUOVO LOGO DELLA REGIONE PIEMONTE19 GENNAIO 2024 | IL SERVIZIO CIVILE REGIONALE DEL PIEMONTE È REALTÀ19 GENNAIO 2024 | IL COMMERCIO PIEMONTESE PUNTERÀ ANCORA SUI DISTRETTI19 GENNAIO 2024 | LUTTO IN VALSUSA, È MANCATA LA MAESTRA CLELIA BACCON, STUDIOSA DI CULTURA LOCALE19 GENNAIO 2024 | SICUREZZA SULLA NEVE: SE NE PARLA A CESANA19 GENNAIO 2024 | METEO PIEMONTE: WEEKEND CON FREDDO INVERNALE, MA DOMENICA RIMONTA L’ALTA PRESSIONERICERCA PER:

ULTIMA ORA

HOMEPIEMONTEhttps://googleads.g.doubleclick.net/pagead/ads?gdpr=1&gdpr_consent=CPzHq4APzHq4AEsACBITDZCoAP_AAEPAABCYINJB7D7FbSFCwH57aLsAMAhXRsCAQqQAAASBAmABQAKQIAQCkkAYFESgBAACAAAAICZBIQIMCAgACUABQAAAAAEEAAAABAAIIAAAgAEAAAAIAAACAIAAEAAIAAAAEAAAmQhAAIIACAAAhAAAIAAAAAAAAAAAAgCAAAAAAAAAAAAAAAAAAQQaQD2F2K2kKFgPi2QWYAQBCijYEAhUAAAAkCBIAAgAUgQAgFIIAwAIFAAAAAAAAAQEgCQAAQABAAAIACgAAAAAAIAAAAAAAQQAAAAAIAAAAAAAAEAQAAAAAQAAAAIAABEhCAAQQAEAAAAAAAQAAAAAAAAAAABAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAgAA&addtl_consent=1~2072.70.89.93.108.122.149.196.2253.2299.259.2357.311.317.323.2373.338.358.2415.415.2506.2526.482.486.494.495.2568.2571.2575.540.574.2624.609.2677.2779.827.864.981.1048.1051.1095.1097.1201.1205.1276.1301.1365.1415.1449.1570.1577.1651.1716.1735.1753.1765.1834.1870.1878.1889.1958&client=ca-pub-7638613502196919&output=html&h=280&slotname=4852005577&adk=1454003815&adf=1747774477&pi=t.ma~as.4852005577&w=777&fwrn=4&fwrnh=100&lmt=1705729686&rafmt=1&format=777×280&url=https%3A%2F%2Fwww.lagendanews.com%2Fugo-nespolo-firma-il-nuovo-logo-della-regione-piemonte%2F&host=ca-host-pub-2644536267352236&fwr=0&fwrattr=true&rpe=1&resp_fmts=3&wgl=1&uach=WyJXaW5kb3dzIiwiMTAuMC4wIiwieDg2IiwiIiwiMTIwLjAuNjA5OS4yMjUiLG51bGwsMCxudWxsLCIzMiIsW1siTm90X0EgQnJhbmQiLCI4LjAuMC4wIl0sWyJDaHJvbWl1bSIsIjEyMC4wLjYwOTkuMjI1Il0sWyJHb29nbGUgQ2hyb21lIiwiMTIwLjAuNjA5OS4yMjUiXV0sMF0.&dt=1705729686207&bpp=1&bdt=361&idt=489&shv=r20240118&mjsv=m202401160101&ptt=9&saldr=aa&abxe=1&cookie=ID%3Dc89e4523e2072a34-2277685f7ce4003c%3AT%3D1696393002%3ART%3D1705729659%3AS%3DALNI_MZxmFr8zqRatk53wzU74Jc7AQoWsA&gpic=UID%3D00000c8bc72cba63%3AT%3D1696393002%3ART%3D1705729659%3AS%3DALNI_MZA2JayT3JFkigMwx2G_MH9GHtjGg&prev_fmts=0x0&nras=1&correlator=1984012285640&frm=20&pv=1&ga_vid=276074761.1696392995&ga_sid=1705729687&ga_hid=1044206149&ga_fc=1&u_tz=60&u_his=4&u_h=1080&u_w=1920&u_ah=1040&u_aw=1920&u_cd=24&u_sd=1&dmc=4&adx=362&ady=463&biw=1903&bih=919&scr_x=0&scr_y=0&eid=95320239%2C44759876%2C44759927%2C44759837%2C95322329%2C95320893%2C95321627%2C95322165%2C31078663%2C31078665%2C31078668%2C31078670&oid=2&pvsid=1286664962040294&tmod=1962335201&uas=0&nvt=1&ref=https%3A%2F%2Fwww.lagendanews.com%2F&fc=1920&brdim=0%2C0%2C0%2C0%2C1920%2C0%2C1920%2C1040%2C1920%2C919&vis=1&rsz=%7C%7CoEe%7C&abl=CS&pfx=0&cms=2&fu=128&bc=31&bz=1&td=1&psd=W251bGwsbnVsbCwibGFiZWxfb25seV8zIiwxXQ..&nt=1&ifi=2&uci=a!2&fsb=1&dtd=780

Ugo Nespolo firma il nuovo logo della Regione Piemonte

Ugo Nespolo

POSTED BY: REDAZIONE 19 GENNAIO 2024

TORINO – Ugo Nespolo firma il nuovo logo della Regione Piemonte.

UGO NESPOLO FIRMA IL NUOVO LOGO DELLA REGIONE PIEMONTE

Dal Santuario di Oropa alla Sacra di San Michele, dalla Cupola di San Gaudenzio alla Mole Antonelliana, dai canestrelli, al gianduiotto, fino ai prodotti dell’ingegno, della manualità e della tecnica. C’è tutto questo nell’Allegoria del Piemonte realizzata dal maestro Ugo Nespolo per la Sala Trasparenza del Grattacielo Piemonte. Nell’opera si può vedere la Basilica di Sant’Andrea di Vercelli, l’Alta Langa, il Monviso, la Mole, la Sacra di San Michele, il Santuario di Oropa, la Basilica di San Gaudenzio a Novara, le Isole Borromee, la 500, il gianduiotto, il cappello Borsalino, il tessile biellese, i canestrelli, le nocciole IGP, l’oreficeria di Valenza, il Barolo, il tartufo, il patrimonio letterario e gli scrittori della regione, la macchina da scrivere simbolo di Ivrea e dell’ingegno di Olivetti, il riso, l’aerospazio. L’opera è stata presentata dal presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio, dall’assessore al Patrimonio Andrea Tronzano e da Nespolo.

IL NUOVO LOGO

Dall’Allegoria emerge la duttilità e la versatilità di un territorio che sa reinventarsi e realizzare creazioni uniche dal punto di vista industriale ma che al tempo mette in evidenza anche la peculiarità dei suoi prodotti enogastronomici. Quest’immagine oltre a essere utilizzata come sfondo della Sala Trasparenza sarà replicata in tutti gli URP della Regione. L’occasione è stata anche utile per tenere a battesimo il Nuovo logo della Regione Piemonte. Un logo che richiama la Nuova sede della Regione e che ne identifica la funzionalità. L’arte di Nespolo basata su forme geometriche minimaliste e colorate consegna un’identità precisa all’Istituzione puntando sui colori ufficiali, il rosso e il blu, con una veste grafica utile a definire un tono cromatico che dia colore al nuovo corso rappresentato dal Grattacielo. Lo stile è quello tradizionale di Nespolo in cui l’arte si mescola alla vita reale. Un logo nuovo che sarà utilizzato per le comunicazioni istituzionali e per tutte le attività legate agli eventi organizzati dalla Regione su carta intestata e su tutto il materiale di promozione dell’attività istituzionale.

UGO NESPOLO

E’ un grande onore per la Regione Piemonte ospitare l’opera di un grande artista come Ugo Nespolo – dichiara il Presidente della Regione Alberto Cirio – che non solo ci consegna uno splendido pannello che rappresenta tutte le eccellenze e le bellezze della nostra regione, ma ha anche voluto disegnare il nuovo logo del Grattacielo. Il Grattacielo, finalmente finito, è oggi a pieno titolo un pezzo del patrimonio di Torino e del Piemonte. Che un grande artista piemontese come Ugo Nespolo ne abbia disegnato il logo è un ulteriore attestazione di quanto questo edificio stia davvero diventando la casa di tutti i piemontesi”. “Questa Allegoria è la dimostrazione della ricchezza della nostra Regione – commenta Ugo Nespolo – una varietà di intenti unica che abbraccia i prodotti della terra per arrivare alla tecnologia, la sua storia per arrivare alla raffinatezza dei suoi monumenti. Quest’opera però non deve essere un punto d’arrivo e noi tutti dovremmo poi contribuire in futuro affinché questa storia e questa allegoria venga implementata“.

L’AGENDA, TUTTE LE NOTIZIE! COME?

Visita il sito internet. Iscriviti alla pagina Facebook, clicca “Mi Piace” e non perderti più nemmeno una notizia! Segui L’Agenda su InstagramTwitter e YouTube.

FacebookTwitterWhatsAppTelegramLinkedInEmail

Altri articoli

  • Maggio 17, 2024
    Decesso dell’Amico Robert Bricault.
  • Maggio 16, 2024
    AFAA primo Congresso sugli Antoniani

Eventi e Feste

Eventi e Feste

Schede

Schede