Maggio 15, 2022

Il cantiere della chiesa abbaziale-Dipartimento dell’Isère Mentre la prima fase del restauro della chiesa di Saint-Antoine l’Abbaye è ancora in corso.

Il cantiere della chiesa abbaziale-Dipartimento dell’Isère Mentre la prima fase del restauro della chiesa di Saint-Antoine l’Abbaye è ancora in corso.

Homeauvergne-Rhône-AlpesIsereInfosCultura-loisirsrestauro della chiesa di Saint-Antoine-l’Abbaye: il costo è alle stelle a causa dello stato della facciata
Cultura-Tempo libero
Restauro della chiesa di Saint-Antoine-l’Abbaye: il costo sale a causa dello stato della facciata
Sabato, marzo 12, 2022 a 6: 00 am-Di Lionel Cariou, France Bleu Isère
Saint-Antoine-l’Abbaye
La facciata è fatiscente e le stime per la seconda fase dei lavori sono riviste verso l’alto. Per il presidente del Consiglio dipartimentale, è necessario pensare all’installazione di un tetto per proteggere l’edificio. Tutto questo tenendo conto della storia della chiesa abbaziale, un vero gioiello del patrimonio.

Il cantiere della chiesa abbaziale
Il cantiere della chiesa abbaziale-Dipartimento dell’Isère
Mentre la prima fase del restauro della chiesa di Saint-Antoine-l’Abbaye è ancora in corso, la stima del costo della seconda fase dei lavori è stata appena rivista al rialzo, come rivelato dai nostri colleghi del Dauphiné Libéré questo venerdì. La citazione va quindi da poco meno di 700.000 euro a… più di cinque milioni!

La causa? La fragilità della pietra utilizzata durante la costruzione dell’edificio, nel Medioevo, l’arenaria mollassica – un materiale locale. Una fragilità che abbiamo scoperto al momento del cantiere. “La facciata sembra in buone condizioni, ma in realtà la pietra viene mangiata dall’interno”, spiega Aymeric Perroy, direttore della cultura e del patrimonio presso il Dipartimento dell’Isère. Ciò significa che in certi momenti la facciata della pietra si stacca e improvvisamente perdiamo gli elementi scolpiti. La facciata di Saint-Antoine-l’Abbaye è, soprattutto, un’enorme scultura. Da qui il costo: each elemento è scolpito a mano.”

Tutti gli elementi sono intagliati a mano
Tutti gli elementi sono intagliati a mano-Dipartimento di Isère
Se la prima tranche del lavoro segue il suo corso – 2,5 milioni di euro-sarà necessario rivedere il finanziamento della seconda tranche. Il Consiglio dipartimentale dell’Isère è responsabile della maggior parte del lavoro (44%), seguito dallo Stato (40%), dalla Regione (15%) e dal comune (1%).

Protezione della facciata dalle intemperie
Ma prima di passare alla seconda fase del lavoro, il cui costo stimato è alle stelle, Jean-Pierre Barbier vuole rendere prioritaria la protezione della facciata dalle intemperie. Il presidente del Dipartimento dell’Isère evoca “un tetto”, specificando che”sarà il ruolo degli architetti determinare se è possibile”. “Sarebbe una protezione definitiva che avrebbe preso il sopravvento su elementi architettonici che esistevano prima ma che nessuno in vita ha visto. Comunque le cose saranno fatte con gli edifici della Francia ; vedremo con loro ciò che è possibile, ciò che è accettabile e anche ciò che è accettabile dalla popolazione. È un bellissimo progetto, che segnerà la storia dell’abbazia di Saint-Antoine, quindi dobbiamo condividerlo il più possibile.”

Il progetto, a quanto si apprende, sarà oggetto di una consultazione tra i vari attori e finanziatori. Nel frattempo, l’interno della chiesa continua ad accogliere il pubblico, così come il museo dipartimentale di Saint-Antoine-l’Abbaye.

Altri articoli

  • Luglio 17, 2024
    AFOM Mauriziano Sant’Antonio Abate nella mano sinistra tiene il libro con la regola dell’Ordine Antoniano?
  • Luglio 16, 2024
    La Fòcara 2017 Paolo Del Debbio L’Homo Novoliensis ha fatto la Fòcara una memoria che rivive e la sentite dentro di voi

Eventi e Feste

Eventi e Feste

Schede

Schede