Agosto 16, 2022

Il Blog esegetico ToriNovoli ricorda i 10 anni di Gemellaggio virtuale nato nel mese di Gennaio 2013 tra le comunità Ranverso Ospedalieri Antoniani del Tau (TO) e Novoli (LE)costruttori della Fòcara quest’anno impreziosita dai numeri del Torinese Ugo Nespolo

Il Blog esegetico ToriNovoli ricorda i 10 anni di Gemellaggio virtuale nato nel mese di Gennaio 2013 tra le comunità Ranverso Ospedalieri Antoniani del Tau (TO) e Novoli (LE)costruttori della Fòcara quest’anno impreziosita dai numeri del Torinese Ugo Nespolo

Giornale Luna Nuova pubblica l’evento

PATTO DI GEMELLAGGIO VIRTUALE

Patto di gemellaggio virtuale

Oggi 17 gennaio 2013 a Ranverso, presso le panchine della graziosa piazzetta di fronte alla Chiesa Precettoriale, Ersilio Teifreto e virtualmente collegato con il Sig. Sindaco di Novoli Oscar Marzo Vetrugno, Mons. Italo Ruffino e Ugo Nespolo per attuare quanto deciso virtualmente dalle 2 rispettive comunità accomunate dal culto per Sant’Antonio Abate suggellano il patto di amicizia.

Considerato che tra le Comunità di Rosta e Novoli si è creato un profondo e sentito legame di amicizia che ha le sue origini nel lontano 1.100 quando a Ranverso arrivarono i monaci Ospedalieri Antoniani per costruire un Ospedale e curare gli ammalati di fuoco sacro, il loro simbolo era la lettera Tau, negli anni il culto per il Santo del deserto si radicò per primo in Italia a Ranverso come anche la benedizione risale almeno al 1530 segue la Cittadina di Novoli con la sua monumentale Fòcarai.

 

Gemellaggio virtuale 2013

  Nasce il Protocollo di Mutua Amicizia e Collaborazione per promuovere rapporti di conoscenza e collaborazione tra i cittadini con il Patto di Gemellaggio virtuale ;

Considerato che, in questi anni  sono state svolte iniziative  nelle rispettive comunità che di fatto hanno contribuito a creare una partecipazione diretta e consapevole dei cittadini, delle associazioni e consolidato i legami di amicizia;

dato atto che le due comunità condividono gli stessi valori di Culto per il patrono Sant’Antonio Abate e la sua festa di tradizione popolare l’amicizia la pace e la solidarietà e vorrebbero perseguire insieme tali obiettivi;

approvano il seguente

patto di gemellaggio virtuale

Il borgo speciale di Ranverso con la cittadina della Fòcara di Novoli assumono l’impegno solenne

–           di incentivare i  rapporti di amicizia e di collaborazione negli ambiti dell’economia, della cultura, delle tradizioni, della vita sociale, dello sport e del tempo libero;

–           di promuovere lo scambio delle conoscenze ed esperienze tra i cittadini;

–           di condividere, partendo da valori comuni, un percorso di  promozione della solidarietà e della convivenza pacifica tra i popoli.

 

 

Chiesa Precettoriale di Ranverso

Tra gli obbiettivi raggiunti in questi 10 anni ricordiamo che nel mese di Ottobre 2021 Ranverso e Novoli sono state inserite come Patrimonio Immateriale nella “Rete Italiana per la Salvaguardia e Valorizzazione delle Feste di Sant’Antonio Abate”. Sabato 23 ottobre presso la sede dell’Istituto Centrale per il Patrimonio Immateriale (ICPI) a Roma si svolgerà la prima Giornata Nazionale. La Rete, come un laboratorio culturale a tutto campo, opera nel campo della salvaguardia e della valorizzazione sostenibile del patrimonio culturale immateriale, della promozione dei diritti culturali, della protezione e promozione
della diversità delle espressioni culturali. Portando a conoscenza delle comunità i principi della Convenzione UNESCO del 2003 e della Convenzione di Faro sul Valore del Patrimonio Culturale. All’evento promosso dall’ICPI saranno presenti tante comunità nazionali tra le quali la festa di Sant’Antonio Abate Patrono di Novoli (LE) e la festa di Sant’Antonio di Ranverso dedicata al suo Patrono.

 

 

 

 

 

 

Inoltre Ranverso nel mese di Febbraio 2022 e stato classificato il secondo Borgo Dog d’Italia.

Da sempre luogo dove gli animali sono accolti e si sentono protetti dal Patrono Sant’Antonio Abate, la Precettoria di Ranverso  costruita intorno al secolo 1000– situata nell’omonimo borgo medioevale, nel comune di Buttigliera Alta – ogni anno accoglie tanti pet. In particolare, il 17 Gennaio, giorno della festa di Sant’Antonio Abate, sul Sagrato della Chiesa vengono benedetti gli animali, soprattutto i cani.

Pensate, nella graziosa piazzetta del borgo vi è una piccola fontana per dissetare tutti i nostri amici pet: la Precettoria di Ranverso, infatti, viene visitata da molte persone che, con i loro animali, respirano un’atmosfera medioevale autentica. Una Precettoria senza tempo, tra vie di piccoli ciottoli, viali tra massi erratici e piazzetta con possenti mura e vigili torri.

Buttigliera Alta - Borgo Dog del Piemonte

Buttigliera Alta – Borgo Dog del Piemonte

Con queste informazioni, vogliamo dare il benvenuto a Buttigliera Alta fra i borghi dog d’Italia: il comune piemontese, con la sua Precettoria (aperta dal Mercoledì alla Domenica) e la natura che la circonda, rappresenta un vero e proprio museo a cielo aperto e sempre visibile. La popolazione locale è ben lieta di accogliere tutti i turisti e gli amici a quattro zampe..

 

 

firma virtuale tra:

Ersilio Teifreto Amici di Sant’Antonio Abate di Ranverso- Il Sig. Sindaco di Novoli Oscar Marzo Vetrugno.

 

 

 

Blog di monitoraggio Esegitico, Storicistico,

Il Fondatore Ersilio Teifreto Cercatore di Tracce, Amico Degli Antoniani Ospedalieri, Cultore e divulgatore in Alata Italia della Festa dedicata a Sant’Antonio Abate con tradizioni e culto che accomunano Novoli (LE)con Ranverso (TO)

 

Tutelare sul Sito la Privacy

 Diritti d’Autore su contenuti Scritti , Foto e Ricomposizioni

Altri articoli

  • Maggio 17, 2024
    Decesso dell’Amico Robert Bricault.
  • Maggio 16, 2024
    AFAA primo Congresso sugli Antoniani

Eventi e Feste

Eventi e Feste

Schede

Schede