Ottobre 17, 2017

Emma Marroni la voce Salentina che spacca i vetri articolo del Prof, Mauro Pecchenino

Emma Marroni la voce Salentina che spacca i vetri articolo del Prof, Mauro Pecchenino

Una finestra sul mondo

 

FLIP FLASH NEWS

Emma Marrone, una voce che spacca i vetri

 Feb 02, 2015  Cosa bolle in Pentola


Emma Marrone

Viene da un talent show e ha una marcia in più, anche dal punto di vista del carattere. Lei è Emma Marrone e ci sembra una bella testa dura. Caparbia, determinata, sa quello che vuole e non molla mai. Ha superato storie di coppia non troppo felici, ha superato anche alcuni problemi di salute, ma sa andare avanti, mantenendo il sorriso.

E su tutto ha un ottimo senso del ritmo, un’anima rock e soul, unite ad una voce potente che spacca i vetri.

Inoltre, fa opere benefiche, è sempre disponibile per duetti con i colleghi e vince un bel po’ di premi. Insomma, una forza della natura, una trentenne che ha vissuto molto, ha imparato a lottare e vuole uscire indenne dalle difficoltà della vita. Ci piace la persona, mentre il personaggio ci sembra più genuino di altri. A volte anche un po’ tamarro, ma va bene così, per una giovane donna che vuole essere una protagonista assoluta nel mondo del rock.

Anche se l’esercizio tipico di chi scrive di show biz è fare paragoni e paralleli, possiamo affermare cheEmma Marrone non si può paragonare a nessuno, per un mix di potenza, forza, senso della musica, padronanza della melodia e capacità interpretativa. Ha anche scritto alcune cose e non ci sembrano male. Nel panorama delle voci odierne è la più dura, la più dirompente, probabilmente la più genuina e meno costruita.

Per chi vuole conoscerla meglio, consigliamo gli album Schiena e Sarò libera. Roba che si ascolta volentieri e poi la Marrone ha i numeri per fare ancora meglio. Lei ci crede, ne siamo sicuri.

Mauro Pecchenino

Altri articoli

  • Luglio 17, 2024
    AFOM Mauriziano Sant’Antonio Abate nella mano sinistra tiene il libro con la regola dell’Ordine Antoniano?
  • Luglio 16, 2024
    La Fòcara 2017 Paolo Del Debbio L’Homo Novoliensis ha fatto la Fòcara una memoria che rivive e la sentite dentro di voi

Eventi e Feste

Eventi e Feste

Schede

Schede