Ottobre 12, 2017

Ecco: la cameretta del terzo Millennio non necessita di spazio delimitato, si accosta ad altri arredamenti già esistenti nello spazio libero, si sposta con piena autonomia dove la vuoi, in 2,16 metri sono compresi il letto con materasso1,95x 85 rete a doghe , la scrivania, armadio scorrevole con libreria.

Ecco: la cameretta del terzo Millennio non necessita di spazio delimitato, si accosta ad altri arredamenti già esistenti nello spazio libero, si sposta con piena autonomia dove la vuoi, in 2,16 metri sono compresi il letto con materasso1,95x 85 rete a doghe , la scrivania, armadio scorrevole con libreria.

 

Cameretta anni 70/80

Concetto del termine Cameretta componibile.

Il centro Italiano per la cameretta di Torino si contraddistingue per il vivace spirito dei fondatori Pina Sorrenti e Commendatore. Ersilio Teifreto negli anni 70 con l’avvento dei pannelli in truciolato rivestito che aprì il mondo alla componibilità, loro riesaminarono  il diminuitivo di Camera, creando il concetto del termine Cameretta componibile nel linguaggio commerciale di un bene complesso componibile che costituisce l’arredamento per la cameretta dei bambini e ragazzi, fu in questo modo che il noto marchio Max Camerette propose in assoluto per la prima volta  in Italia una serie di  camerette componibili, finalmente poteva anticipare il metodo di arredare ispirato a Maria Montessori nel preparare lo spazio nell’ambiente dove vivono  e crescono i  bambini e ragazzi rendendolo ricco di motivi di interesse, le aziende produttrici  che usavano i termini stanzina / o stanzetta, camerina / o camerella si adeguarono incominciando ad utilizzare nella presentazione grafica sui cataloghi il termine Cameretta, dopo molti anni è stato  pure riportato nel gennaio 2017 dal Dizionario Zingarelli.

Pure le imprese costruttrici di Case nel Boom degli anni 70  includevano il termine Cameretta  nelle planimetrie degli alloggi, in quegli anni avevano una  metratura di 80/90/100 mq. e oltre, descrivendo la metratura che includeva cameretta, cucina , camera da letto, soggiorno ingresso, bagno, sgabuzzino ecc…

La Signora Pina Sorrenti era una fervida Montessoriana preparava gli spazi dove vivevano i bambini  seguendo sin dai primi anni 70 le regole facendoli conquistare ai bambini l’autonomia in un ambiente ben organizzato, sono i traguardi di personale maturazione, da Qui l’ambiente dove giocano, studiano e crescono i bambini infatti, diventa ambiente di vita ricco di stimoli e di attività.

 Nel centro Italiano per la cameretta di Torino, c’è grande cura ed attenzione nel predisporre arredi e materiali affinché i bambini possano accostarsi alle attività piacevolmente e con interesse, muovendosi in uno spazio adeguato. L’ambiente di apprendimento si presenta ben organizzato, proporzionato e ricco di motivi di interesse, un luogo nel quale i bambini si aggregano e si muovono liberamente nel rispetto delle regole.

Dalla libertà deve emergere quella disciplina che gli consentirà di seguire le regole della vita, che non si riflette nel fare incondizionatamente ma nel lavorare responsabilmente. In tal modo il bambino imparerà a gestire le proprie cose e ad organizzare la sua attività.

Nel terzo millennio l’arredamento trasformabile, flessibile e multifunzionale rivoluziona il modo di arredare le case vemgono costruite sempre più con metrature ridotte es….Open Space a spazio libero da arredare a secondo di chi la abita .L’idea di casa cambia in virtù di una diversa e più intelligente progettazione degli elementi abitativi che la rendono tale; una concezione dell’arredo basata su una radicale quanto innovativa reinterpretazione della funzione d’uso, ha rivoluzionato le tradizionali suddivisioni degli spazi domestici rendendo i mobili a schema fisso meno funzionali, le classiche suddivisioni legate alla pura dimensione temporale, l’arredamento  trasformabile raddoppia lo spazio abitativo separa gli ambienti senza dividere. Il mobile intelligente, è il risultato di un progetto di ricerca che coniuga tecnologia e design, archivia le definizioni “giorno” e “notte” e rende definitivamente superata anche la categoria delle “camerette con spazio prestabilito ”. La metamorfosi è  resa possibile dall’innovazione intelligente, e trionfa infine sulla staticità e sulla tradizione.

Ecco: la cameretta del terzo Millennio non necessita di spazio delimitato, si accosta ad altri arredamenti già esistenti nello spazio libero, si sposta con piena autonomia dove

la vuoi, in 2,16 metri sono compresi il letto con materasso1,95x 85 rete a doghe , la scrivania, armadio scorrevole con libreria.

Termine cameretta /significato Cameretta /concetto cameretta/contenuto cameretta/dibattito cameretta /la prima cameretta/la cameretta componibile/idea cameretta/disamina cameretta/innovazione cameretta/terzo millennio cameretta/cameretta componibile/disamina camerette/etimologia cameretta Max Camerette/Il centro Italiano per la cameretta di Torino negli anni 70 riesamina il diminuitivo di Camera/o stanza da letto, creando il concetto del termine Cameretta componibile nel linguaggio commerciale di un bene complesso componibile.

Ersilio Teifreto

Altri articoli

  • Aprile 23, 2024
    Mosca Sant’Antonio Abate
  • Aprile 18, 2024
    Pina Sorrenti la canosina

Eventi e Feste

Eventi e Feste

Schede

Schede