Ottobre 17, 2017

Buone feste dai viandanti nel Salento

Buone feste dai viandanti nel Salento

Il gruppo del Salento a passo lento appena concluso

Buone feste, viandanti!

È tempo di feste, speriamo sia anche tempo di riflessioni. Ogni festa dovrebbe prevedere un momento di riflessione. Il compleanno può essere occasione per fare il punto della propria vita, una celebrazione per fare il punto sull’evoluzione di un dato sistema sociale, il Natale allo stesso modo può essere riflessione sulla vita, sui valori che stanno alla base del nostro agire personale e collettivo. Il passaggio di anno, può essere un bilancio per rimettersi su binari nuovi, perché per molti mesi siamo stati trascinati dalla locomotiva, ma adesso siamo in stazione e possiamo anche cambiare treno.

Come dice sinteticamente il maestro zen Thich Nhat Hanh, «non ci può essere un nuovo anno, se non c’è anche un nuovo “me” o un nuovo “noi”.»

Senza dimenticarsi del prossimo, anzi ricordandosene, perché, come dice Erri De Luca «se Gesù dovesse rinascere sarebbe in una barca di migranti, gettato a mare insieme alla madre in vista della costa di Puglia o di Calabria».

Dunque, buone feste, piene di riflessioni e di camminate, e un poco più vuote di pacchetti, di cibo, di vino, e di consumismo.
Luca Gianotti

Altri articoli

  • Giugno 23, 2024
    Svegliati San Giovanni e non dormire
  • Giugno 16, 2024
    Il simbolo Tau di Ranverso

Eventi e Feste

Eventi e Feste

Schede

Schede