Ottobre 12, 2017

Federica Scanderebech Candidata per il PD in Consiglio Comunale a Torino a sostegno di Piero Fassino Sindaco

Federica Scanderebech Candidata per il PD in Consiglio Comunale a Torino a sostegno di Piero Fassino Sindaco

Chi è Scanderebech

Federica Scanderebech Candidata per il PD in Consiglio Comunale a Torino a sostegno di Piero Fassino Sindaco

Federica Scanderebech Candidata per il PD in Consiglio Comunale a Torino a sostegno di Piero Fassino Sindaco

Federica Scanderebech nasce a Torino il 14 maggio 1985, ma nei suoi geni scorre il sangue salentino.
Frequenta scuole cattoliche e si laurea in Scienze Politiche all’Università di Torino.
Nel 2006 per la prima volta si candida per il Consiglio Comunale di Torino ad appena 20 anni; ottiene un gran successo venendo eletta con più di 1.800 voti di preferenza e diventando la più giovane Consigliera Comunale donna mai eletta in un grosso Capoluogo in tutta Italia.
Nel 2011 si ricandida e viene riconfermata, grazie ai tanti sostenitori che l’hanno sempre accompagnata, in Consiglio Comunale, durante quella campagna elettorale e l’inizio del mandato conosce e lavora quotidianamente con una grande persona quale l’amico Alberto Musy, l’attentato che ha subito ha molto colpito Federica Scanderebech che in reazione ha ancora di più accresciuto la sua passione e l’energia e si è ancor di più impegnata su alcune posizione scelte insieme, soprattutto di vicinanza e sostegno al Sindaco Piero Fassino.
Ad Ottobre del 2014 aderisce al Gruppo Comunale del Partito Democratico. Questa scelta è stata frutto di un percorso di crescita politica maturata proprio in Sala Rossa anche insieme al già citato Alberto Musy. Federica Scanderebech ha votato convintamente tutte le dismissioni delle quote partecipate delle principali società di servizio pubblico locale, diventando determinante in particolare nell’alienazione delle quote di GTT, la società che gestisce i trasporti torinesi.

Durante la sua attività politica ha ricoperto gli incarichi di Vicepresidente della Commissione Diritti e Pari Opportunità e successivamente della III Commissione Consiliare Lavoro, Attività Professionali, Artigianato, Mercati. E’ stata componente della I Commissione che si occupa di Bilancio, della III Commissione sul Commercio, della Commissione Diritti e Pari Opportunità e della Commissione Speciale sul monitoraggio dei Servizi Pubblici Locali.

Scanderebech non ha mai perso il contatto con i cittadini torinesi incontrandoli sia nelle sedi istituzionali e politiche che nei mercati ascoltandoli ed intervistandoli, portando avanti anche un programma televisivo su Primantenna. Per poter meglio comunicare con i torinesi ha iniziato a scrivere in una rubrica intitolata “Fuori Tema” sul quotidiano online diretto da Diego Novelli “Nuova Società”.

Scanderebech se sarà rieletta in Consiglio Comunale s’impegnerà a lavorare ed essere presente in Sala Rossa per tutelare il solo bene dei cittadini torinesi tutti.

Il rapporto che Scanderebech manterrà con i suoi elettori e direttamente con tutti i suoi collaboratori sarà improntato principalmente sul dialogo e l’informazione costante, documentando e divulgando in rete e con i mezzi a disposizione tutto il lavoro che verrà svolto giornalmente. Scanderebech non fa promesse, l’unica promessa che fa è quella di rimanere un punto di riferimento sempre presente come a fatto in questi anni. Il numero di cellulare 3387742389 e la mail scanderebechtorino@gmail.com sono a disposizione di chiunque li voglia sfruttare per segnalazioni, proposte o confronti.

Così facendo i cittadini tutti e soprattutto i collaboratori i quali essendo punti di riferimento privilegiati del proprio territorio potranno essere informati e, allo stesso modo, potranno essere influenti con i propri suggerimenti sulle iniziative e le istanze da portare avanti in Comune.

Vi saluto tutti con stima e simpatia,

Federica Scanderebech

Altri articoli

  • Luglio 11, 2024
    Portavoce il Sig.Teifreto, non migliora la situazione della sicurezza
  • Luglio 11, 2024
    Un pò di numeri:Si assistere in sicurezza all’accensione della Fòcara che sopporterà il peso di 700 tonnellate

Eventi e Feste

Eventi e Feste

Schede

Schede