Agosto 7, 2021

La storia di Max Camerette presentata dal Professore Mauro Pecchenino Docente Universitario in Comunicazione d’Impresa Integrata.

La storia di Max Camerette presentata dal Professore Mauro Pecchenino Docente Universitario in Comunicazione d’Impresa Integrata.

La storia di “Max Camerette” inizia nel cuore del Balon di Torino anno 1978 grazie a Ersilio Teifreto ebanista classe 1947 e consorte Pina Sorrenti fervida Montessoriana classe 1952 nati sotto il segno del cancro prendono la strada della specializzazione in quei tempi era un rischio ma loro non si tirarono indietro amavano la famiglia, la casa il rapporto con i bambini. A Torino nel 1978 compare il primo modello di cameretta componibile Italiano fu chiamato:” Gioia” nasce da una bottega artigiana dove Ersilio costruiva a richiesta camerette in legno su misura diventata poi Max Camerette, l’idea fu vincente e furono i primi a rischiare e credere  nella specializzazione la commercializzazione e la vendita di un solo prodotto nel mercato dell’arredamento mentre gli altri mobilieri concorrenti non avrebbero scommesso una lira sul progetto. Max Camerette raggiungendo grandi successi nel 2010 fu insignita della prestigiosa menzione d’onore nel premio Chiave a Stella  ( Istituito da Fondazione Magnetto e quotidiano La Repubblica) ottenuta per la migliore organizzazione degli spazi dove vivono i bambini e ragazzi. Negli anni diventa azienda leader specializzata nel settore. Nel frattempo, si sposta in uno spazio molto ampio, vicino all’aeroporto di Torino,  una ex fabbrica di vernici che bonifica e che diventa la sede dell’azienda e show room. Per Quindici anni il timone dell’azienda fu affidato al figlio della coppia fondatrice Massimiliano Teifreto.

 MAX CAMERETTE ® (1978) FA PARTE DELLA NOSTRA STORIA AL COVID SI ADATTA COSI.
Nel 2020  Max Camerette marchio registrato dal 2004 presenta in sintesi un nuovo concetto di cameretta trasformabile evolutiva e contemporanea per fare spazio negli ambienti dove vivono e crescono i bambini e ragazzi del terzo millennio. Con la Pandemia le famiglie in cerca di camerette diminuiscono creando un calo di fatturato che portano Max Camerette a uscire dal passato e Cambiare Rotta, liquida gli oltre 25 tra collaboratori Venditori , logistica e installatori che considerata l’esperienza acquisita nel Centro Camerette di Torino sono stati subito integrati nel settore specialisti di Camerette, Max Camerette si trasforma a breve in Agenzia di servizi mettendo a disposizione del settore i suoi 43 anni di esperienza e competenza che gli competono dal 1978 nel settore Camere per Ragazzi e Arredamenti Trasformabili, facendo leva sui nuovi canali di Comunicazione Online, il Business della nuova attività è rivolto soprattutto alle Aziende produttrici, Rivenditori e Consumatori. Nel Novembre 2020 si decide la chiusura dello storico Show Room di Torino con oltre 1.000 quadri di solo camerette .E’ da quel momento che inizia lo studio per aprire Online l’Agenzia sviluppando il marchio storico “Max Camerette ®”, il quale viene lanciato per essere commercializzato sul mercato, agli inizi del 2021 aderisce la prima azienda Licenziataria per l’utilizzo commerciale dello storico marchio si chiama : WelcomeCamerette un Brand della Società SRL Format Arredamenti Trasformabili con sede in Venaria Reale (TO) Il progetto di Max Camerette nasce dalla continua richiesta del mercato di soluzioni innovative di camerette multifunzioni e soluzioni d’arredo trasformabili per soddisfare le molteplici e diverse esigenze dell’abitare Contemporaneo. E stato naturale per Max Camerette individuare senza azzardo gli obbiettivi del nuovo Business concentrandosi con la sua competenza su alcuni punti scoperti del settore : E- Commerce, Outlet, Franchising, Servizi professionali per rivenditori e consumatori finali.

Altri articoli

  • Giugno 16, 2024
    Il simbolo Tau di Ranverso
  • Giugno 8, 2024
    Blues Baldacc ultimo Romanzo dello scrittore Mauro Pecchenino

Eventi e Feste

Eventi e Feste

Schede

Schede